5 modi per imparare ad essere più presenti ogni giorno

In Crescita Personale by Redazione

In un mondo pieno di distrazioni, è diventato sempre più importante imparare a staccarci da tutto il “brusio” circostante e diventare più presenti. Questa pausa la dobbiamo prima di tutto a noi stessi, per permetterci di assaporare tutto ciò che la vita ha da offrire.
Ti mai capitato di sederti per scrivere una mail ed essere improvvisamente colto dall’urgenza di controllare il tuo profilo Facebook? Mentre scorri la pagina, clicchi su una notizia, un’immagine, un video, poi su un altro… e prima che te ne renda conto è già passata un’ora e non hai ancora scritto quell’email.

Viviamo in un mondo così veloce e con così tanto rumore tutt’intorno, che è diventato piuttosto difficile rimanere presenti, concentrati sul qui e ora. Molte persone sono consapevoli dei vantaggi di prestare attenzione al mondo che ci circonda, ma quando si tratta di metterli in pratica, non sanno da dove cominciare.

Se stai cercando di ridurre lo stress e aumentare la tua produttività, se stai provando ad instaurare rapporti di qualità superiore che ti portino più felicità e soddisfazione, ecco cinque modi per imparare a vivere il momento:

  1. Respira
    Il tuo respiro è sempre situato nel momento presente. Fermarsi e porre l’attenzione sul respiro, anche per pochi istanti, riporta il focus su di te e ti permette di fare un rapido “controllo del sistema”, di mente e corpo, della loro stretta interdipendenza, lasciando spazio al tuo intuito. Più riesci guidare la tua intuizione e la tua energia interna, più sarai cosciente di te stesso, e questo ti consentirà di prendere decisioni più chiare. Il tuo respiro è sempre situato nel momento presente.
  1. Limita le notifiche
    La tecnologia è uno strumento straordinario se usato correttamente, ma può trasformarsi facilmente in una fonte di distrazione. Datti delle priorità e stabilisci quali notifiche sono importanti, disattiva tutto il resto. Una mente sopraffatta non è una mente presente.
  1. Allontanati dal rumore
    Limitare le notifiche è un ottimo primo passo, ma immagina ora di stare lontano dai tuoi dispositivi per un’ora. Se trovi difficile figurarti una situazione di questo tipo, prova a pensare per un attimo ai tuoi genitori e ai loro genitori prima ancora: non hanno mai avuto tutte queste distrazioni e sopravvivevano ugualmente. Una volta superato il bisogno di sapere in ogni momento cosa sta succedendo nella vita di chiunque, riuscirai a concentrarti su ciò che sta accadendo nella tua.
  1. Vai fuori
    Quando è stata l’ultima volta che sei davvero uscito? Non barare: non si sta parlando della breve camminata da e verso l’automobile parcheggiata quando esci dall’ufficio.
    Torna indietro con la memoria ai tuoi anni più giovani. Ti ricordi quel senso di gioia che provavi da bambino quando accarezzavi con le dita l’erba in un prato? O la gioia che provavi a guardare le nuvole in cielo e notare forme di animali e oggetti fantasiosi? Stare in mezzo alla natura, assaporarla e vederla davvero, farne esperienza in prima persona, può aumentare la tua felicità.
  1. Concentrati sui dettagli
    Spesso siamo così presi dalla nostra risposta che a volte non riusciamo ad ascoltare davvero chi ci sta parlando. Che si tratti della conversazione con una persona cara o di ascoltare il cinguettio degli uccelli mentre sorseggi il caffè del mattino, prova a concentrarti sulle complessità che ogni situazione offre.
    Il bello di essere presenti è che quando ci concentriamo sul qui e ora, le nostre paure scompaiono, riusciamo ad ignorare le distrazioni esterne e facciamo scelte realmente basate su ciò che ci interessa di più.